035 198 33 000 supporto@airbeam.it
Seleziona una pagina
Dopo il 4G, la rivoluzione del 5G è pronta a invadere tutti i paesi del mondo. I primi test verranno condotti negli USA. Saranno Austin e Indianapolis, le prime città fortunate a provare lo standard 5G entro la fine dell’anno, che nel 2018 verrà esteso nelle altre zone.

L’operatore statunitense, AT&T, infatti, ha confermato il progetto “5G Evolution”. Ma cos’è “5G Evolution”? In sostanza, è la nuova rete ad alta velocità che dovrebbe raggiungere una velocità massima circa di 400Mbps. Questo non è il “vero” 5G che, in teoria, dovrebbe raggiungere i 1Gbps, ma è un passo nella direzione giusta.

Nei primi mesi del 2018, il 5G verrà esteso anche ad altre zone degli Stati Uniti, più o meno in contemporanea con i test in Europa e nel resto del mondo. L’obiettivo è coprire gran parte dei territori entro 2020 con lo nuovo standard. Saranno tanti i benefici del nuovo protocollo che rispetto alle possibilità attuali il 5G offrirà accessi 40 volte superiori i picchi odierni, senza la paura di limitare la navigazione a pochi dispositivi per ogni hotspot, grazie alle capacità di ottimizzazione automatica di cui è dotato il protocollo.

Leggi l’articolo originale su The Verge

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: